AVVISO PER LA SELEZIONE DEI PARTECIPANTI AI PERCORSI BIENNALI ITS PROFESSIONALITÀ PER LO SVILUPPO DEI SISTEMI ENERGETICI ECOSOSTENIBILI 2016-2018

BANDO DI SELEZIONE

MODULO DI
CANDIDATURA
MODULO DI
AUTOCERTIFICAZIONE TITOLI
CORSI

MANUALE DI
VALUTAZIONE

FONDAZIONE ITS
PROFESSIONALITÀ PER LO SVILUPPO DEI SISTEMI ENERGETICI ECOSOSTENIBILI

La Fondazione ITS “Professionalità per lo sviluppo dei sistemi energetici ecosostenibili” vanta la partecipazione di una varietà complementare di soggetti istituzionali pubblici ed enti privati, capaci di garantire la “cantierabilità” degli interventi, la pluralità di competenze e know – how professionali e trasversali (gestione di interventi di politiche giovanili, interventi per promuovere l’occupabilità nel settore della green economy, ecc ...) ed il coinvolgimento di un ampio numero di destinatari diretti ed indiretti. Di particolare rilevanza è il mondo delle imprese, che partecipa alla definizione dei fabbisogni formativi, alla microprogettazione della formazione, alla docenza, testimoniando il livello tecnologico, le soluzioni tecniche, le prospettive di sviluppo del settore, le aspettative aziendali. Tutti i componenti vantano un pregresso di esperienze che documentano la capacità dei soggetti di trasferire il loro know-how metodologico al settore dell’edilizia sostenibile e del risparmio energetico e di far fronte alla realizzazione delle attività previste dalla Fondazione.

OBIETTIVI

La Fondazione ITS “Professionalità per lo sviluppo dei sistemi energetici ecosostenibili” si propone di creare una rete di partenariato in cui operino sinergicamente tutti gli attori partecipi delle attività della fondazione che con obiettivi comuni possano costituire la base operativa per sviluppare know-how innovativi e porre le basi per la realizzazione delle diverse attività e creare un sistema che riesca ad estendere l’occupazione. La fondazione si propone di modificare il modello produttivo poiché solo affrontando nodi complessi si può riavviare un ciclo di crescita e di sviluppo. La sfida della “green economy” è racchiusa in questo alveo ed ormai si registra come nel nostro territorio a livello sociale si consolida la spinta alla fruizione di prodotti e servizi che garantiscano la riduzione dell’inquinamento ed una maggiore attenzione all’uso razionale dell’energia. Ci si trova di fronte, specie nell’ambito metropolitano ma non solo, ad una innovata e sempre meno ideologizzata attenzione ai temi dell’ambiente e della qualità del vivere e dell’agire.
I settori dell’efficienza energetica e dell’edilizia sostenibile sono ambiti per cui è fondamentale accrescere lo sviluppo e le competenze di professionalità specifiche capaci di aumentare la competitività delle aziende del territorio. Questo significa aver assunto queste aree strategiche quale elemento strutturale dello sviluppo e la formazione di giovani specializzati, asse portante di questa strategia.

Tra gli obiettivi della Fondazione assume un ruolo determinante la ricerca di continue collaborazioni con nuovi soggetti e il consolidamento delle relazioni, anche attraverso accordi formali, con soggetti già presenti nella rete, in quanto si vogliono creare partnership per scambiare esperienze, competenze e favorire una progettazione condivisa e si vuole offrire ai beneficiari dei corsi (e non solo) una visione globale ed internazionale del settore economico di riferimento, una formazione altamente specialistica, nonché esperienze formative e di lavoro anche oltre i confini regionali, nazionali ed internazionali.

Nel medio periodo, ed in favore di una utenza allargata e professionalmente preparata, la Fondazione si propone di:
- Sostenere la competitività a favore dello sviluppo delle aziende del settore dell’edilizia sostenibile e dell’energia rinnovabile, molto presenti sul territorio del nord-ovest piemontese, posizione di "cerniera" tra regioni fortemente sviluppate e al crocevia del commercio internazionale, con una profonda cultura di prodotto per certi versi unica e originale, alle prese con le difficili sfide della globalizzazione.
- Contribuire al rafforzamento in loco dei processi di Innovazione per sviluppare le produzioni a più alto contenuto tecnologico, promuovendo le attività di Ricerca e Sviluppo.
- Contribuire a formare risorse umane qualificate per sostenere i processi innovativi.

I CORSI PROPOSTI



1. Tecnico superiore per il risparmio energetico nell’edilizia sostenibile

Il Tecnico superiore opera nelle fasi di analisi, progettazione e realizzazione delle costruzioni applicando le metodiche e le tecnologie proprie della bioedilizia e più in generale dell’edilizia sostenibile. Gestisce le attività connesse a: risparmio e valutazione energetica, involucri edilizi ad alta efficienza, impianti termotecnici alimentati con energie alternative, acustica, domotica, valutazione impatto ambientale. Cura l’integrazione delle diverse tecnologie nella realizzazione in cantiere, ottimizzando il processo costruttivo con criteri di efficienza, qualità, sicurezza, riduzione dell’impatto ambientale. Nella realizzazione di tutte le sue attività professionali, controlla l’applicazione della legislazione e delle normative tecniche comunitarie, nazionali, regionali.

2. Tecnico superiore per l’approvvigionamento energetico e la costruzione di impianti

Il tecnico superiore opera nell’approvvigionamento dell’energia, in particolare da fonte rinnovabile, e nelle varie fasi di costruzione di impianti per la produzione e la distribuzione dell’energia. In tale contesto, si occupa della progettazione degli impianti seguendone l’installazione l’iter autorizzativo e le verifiche a carattere generale. Svolge attività di supporto nei diversi processi di produzione dell’energia (da fonti rinnovabili e non), nonché nell’utilizzo delle diverse tecnologie e dei materiali idonei. Effettua la valutazione energetica di impianti civili. Nella realizzazione di tutte le sue attività professionali, controlla l’applicazione della legislazione e delle normative tecniche comunitarie, nazionali, regionali.